Tutela e garanzie per i consumatori
qualità certificata

Il prodotto certificato SABINA DOP gode di tutela e protezione dalle contraffazioni su tutto il territorio dell'Unione Europea. La azienda che hanno ottenuto tale riconoscimento e che commercializzano la propria produzione di olio con questo marchio di identificazione, devono attenersi ad uno specifico "Disciplinare di Produzione" e sottostare al controllo della CCIAA Roma, ente appositamente incaricato e riconosciuto dal Ministero per le Politiche Agricole e Forestali.

Il disciplinare di produzione contiene tutte le norme di conduzione dell'oliveto, di trasformazione delle olive e di confezionamento dell'olio che devono essere rigorosamente rispettate per l'ottenimento dell'olio a marchio SABINA DOP.

La CCIAA Roma controlla e vigila sul rispetto del disciplinare. In particolare la CCIAA Roma è l'unico Ente Pubblico attualmente che dichiara l'idoneità del prodotto rilasciandone certificazione emettendo l'etichetta numerata riportata sotto da esporre sulle confezioni. Inoltre la bottiglia numerata, previsto per la sola DOP Sabina, consente la tracciabilità dell'olio, in pratica dal numero della bottiglia si può risalire al produttore e alla zona di produzione.

Il marchio che certifica la Denominazione di Origine Protetta e l'etichetta da applicare sulle confezioni di olio Sabina Dop

Panel Test della Camera di Commercio di Roma

Con il termine Panel Test si indicano la valutazione organolettica di un olio effettuata da un gruppo di assaggiatori opportunamente addestrati, i quali verificano la presenza e l'intensità di particolari note aromatiche e di eventuali difetti. Le votazioni date da un gruppo di almeno 8 assaggiatori iscritti all'albo tenuto prima dal Ministero delle Politiche Agricole ed attualmente della Regione Lazio. Questi, indipendentemente gli uni dagli altri, esprimono il loro giudizio sulle caratteristiche organolettiche dell'olio. La normativa CEE n 2568/91 ed il successivo Reg.Ce.N.796/02 stabiliscono una metodica di valutazione, elaborata in sede C.O.I. La scheda di valutazione prevede l'indicazione, su un segmento orientato, dell'intensità percepita per ciascuno degli assaggiatori degli attributi negativi e positivi. Al fine di stabilire una comune metodologia di comunicazione tra gli assaggiatori, esiste un vocabolario di termini specifici atti a distinguere sensazioni gradevoli o meno a seconda dell'intensità con cui si manifestano e sensazioni sgradevoli. Un olio extra vergine d'oliva Sabina Dop oltre ad essere assolutamente privo di difetti deve essere anche tipico della Sabina ovvero avere quelle sensazioni gradevoli stabilite dal disciplinare di produzione di seguito riportate

Le caratteristiche dell'olio Sabina DOP

Profumo: fruttato di oliva, note di erba fresca e carciofo.

Sapore: fruttato vellutato uniforme aromatico dolce, amaro per gli oli freschissimi.

Colore: giallo oro con sfumature sul verde per oli freschissimi.

Tutto ciò consente di scrivere sull'etichetta: CERTIFICATO DA AUTORITA' PUBBLICA DESIGNATA DAL MIPAAF (OPPURE MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI)

indietro

News

Sport e buona alimentazione: l'Olio Sabina DOP ad Amatrice per l'avvio dl Road Show Runcard

Sport e buona alimentazione: l'Olio Sabina DOP ad Amatrice per l'avvio dl Road Show Runcard

Assaggiare l'olio. Introduzione all’analisi sensoriale degli oli di oliva vergini. Poggio Mirteto (Ri) marzo-aprile 2017

Assaggiare l'olio. Introduzione all’analisi sensoriale  degli oli di oliva vergini. Poggio Mirteto (Ri) marzo-aprile 2017

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

Socio AICIG

Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche

Il Consorzio Sabina Dop è socio dell'Aicig - Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche

Approfondimenti

OLIO E SALUTE

Olio d’Oliva, Dieta Mediterranea e Disturbi Cognit

Dieta Mediterranea e Olio d’Oliva contro il diabet

Più olio d’oliva, meno fame

Olio extravergine d’oliva: elisir di lunga vita

L’Olio di Oliva e la salute in tutte le età

STORIA DELLA SABINA

Numa Pompilio

Romolo, il primo re di Roma di origini Sabine

Storia della Sabina

La gens Sabina

Cures la capitale dei Sabini

 

© 2017 Consorzio Sabina Dop - c.f. 90021470571
Il sito implementato con il sostegno di
Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) - Psr Lazio 2007-2013