Olivi monumentali della Sabina

Le foto ritraggono alcuni scorci dei numerosi oliveti secolari presenti all'interno dell'areale di produzione dell'Olio Extra Vergine di Oliva Sabina DOP.
Gli alberi ritratti sono sono alcuni dei moltissimi esempi di olivi che - in taluni casi - raggiungono e superano i mille anni di età, come il caso del famoso Olivo millenario di Canneto Sabino che si ipotizza possa risalire addirittura all'epoca di Numa Pompilio, Re Di Roma dal 715 a.C. fino al 673 a.C., originario della Sabina.
Si tratta di esemplari scultorei, dai tronchi scavati, scabri, contorti, la cui sobria bellezza basterebbe a rendere meritevoli di tutela e di cura.
Questi alberi che da tempi immemori rendono unico il paesaggio di molti colli sabini, spesso mantengono ancora una notevole capacità produttiva, continuando dopo centinaia di anni a produrre lo stesso prezioso olio che da sempre accompagna i migliori piatti della tradizione di Roma.

Foto Giorgio Pace - Consorzio Sabina DOP

 

Torna indietro | Tutte le gallerie

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

Socio AICIG

Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche

Il Consorzio Sabina Dop è socio dell'Aicig - Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche

 

© 2017 Consorzio Sabina Dop - c.f. 90021470571
Il sito è implementato con il sostegno di
Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) - Psr Lazio 2007-2013