Registro SIAN: esonero fino a 350 kg di produzione di olio per i piccoli olivicoltori

19/02/2016 | Registro SIAN: esonero fino a 350 kg di produzione di olio per i piccoli olivicoltori

Registro SIAN: esonero fino a 350 kg di produzione di olio per i piccoli olivicoltori

Il Ddl delega sulla competitività agricola e agroalimentare approvato il 18 febbraio dalla Camera dei Deputati ed in procinto di tornare all'esame del Senato per l'approvazione definitiva, contiene molte interessanti novità per il nostro settore.
Fra queste assume particolare rilievo l'esonero dall'obbligo di tenuta del registro SIAN per i piccoli olivicoltori che producono olio fino a 350 kilogrammi.

"Si tratta di una conquista più rilevante di quanto si possa immaginare" chiosa il Presidente del Consorzio Sabina DOP Stefano Petrucci "un passo avanti che incrina un sistema burocratico "bizantino" e costoso per gli agricoltori. Ci tengo peraltro a ricordare che tale importante disposizione è stata inserita nel provvedimento grazie al costante impegno a favore dell'olivicoltura dall'On. Oreste Pastorelli e si aggiunge agli importanti risultati già raggiunti grazie alle sue prese di posizione in relazione allo smaltimento delle acque dei frantoi, alla possibilità di bruciare le potature sui terreni ed all'IMU agricola."

 

 

indietro | tutte le news

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

Socio AICIG

Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche

Il Consorzio Sabina Dop è socio dell'Aicig - Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche

Approfondimenti

OLIO E SALUTE

Olio d’Oliva, Dieta Mediterranea e Disturbi Cognit

Dieta Mediterranea e Olio d’Oliva contro il diabet

Più olio d’oliva, meno fame

Olio extravergine d’oliva: elisir di lunga vita

L’Olio di Oliva e la salute in tutte le età

STORIA DELLA SABINA

Numa Pompilio

Romolo, il primo re di Roma di origini Sabine

Storia della Sabina

La gens Sabina

Cures la capitale dei Sabini

 

© 2017 Consorzio Sabina Dop - c.f. 90021470571
Il sito è implementato con il sostegno di
Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) - Psr Lazio 2007-2013