Carciofi alla giudia

Carciofi alla giudia

Togliete ai carciofi, le foglie esterne più dure e lasciate un pezzetto di gambo, che priverete della parte dura. Tornite il girello e spuntate la cima. Immergete quindi la verdura in acqua e succo di
limone perché non annerisca. Lavateli con dell’acqua acidula e asciugateli. Prendeteli e batteteli contro il tavolo, in modo che il fiore si apra bene e il gambo resti dritto. In questa posizione vanno messi, dopo che sono stati salati e pepati, in un tegame con molto olio, tanto da galleggiare. Quando le parti esterne diventano di colore scuro, con le mani bagnate schizzate un po’ d’acqua fresca per rendere le foglie dei carciofi croccanti. Servite caldi.

Ingredienti
8 carciofi
1 limone
aceto
sale, pepe
olio extra vergine d’oliva Sabina DOP


11/07/2013

 

indietro

 

© 2018 Consorzio Sabina Dop - c.f. 90021470571
Il sito è implementato con il sostegno di
Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) - Psr Lazio 2007-2013